OVERVIEW

Le aziende moderne stanno abbracciando la digitalizzazione come modello di business per la propria infrastruttura di rete, esplorando fonti di entrate innovative come IoT, analisi dei big data e M2M. Il conseguente aumento dei volumi di dati richiede una revisione dell’infrastruttura di rete esistente e l’implementazione di solidi servizi di applicazioni di rete.

Una rete moderna deve essere “aperta” ma sicura, agile ma scalabile e facile da governare, supportando gli aggiornamenti in tempo reale. Le organizzazioni devono considerare le tecnologie emergenti, come il cloud, come parte dei loro viaggi digitali.

MVS dispone di un approccio di erogazione del servizio orientato all’esperienza, colmando il divario tra strumenti avanzati e risultati tangibili.

Per garantire un assoluto livello di qualità nel servizio richiesto, MVS utilizzerà il proprio Centro Servizi, propri strumenti e proprie personale tecnico, al fine di garantire l’esercizio operativo della rete ed il reporting su qualità e prestazioni.

SERVICES

Solutions

Check_MK

Check_MK è un sistema di monitoraggio che basa il suo approccio in funzione di stati oppure eventi, infatti questo determina un vantaggio molto pratico. I sistemi di monitoraggio IT più classici ruotano attorno agli eventi. Un evento è qualcosa che si verifica in modo univoco in un determinato momento. Fonti tipiche di eventi sono messaggi syslog, trap SNMP, registro eventi di Windows e voci dei dati di registro. Gli eventi sono situazioni quasi spontanee (auto-generanti, asincroni). Al contrario, uno stato descrive una situazione prolungata, ad es. l’unità X è online. Al fine di osservare lo stato di qualcosa, il sistema di monitoraggio deve regolarmente interrogarlo.
Check MK assegna sempre la priorità al monitoraggio basato sullo stato. La ragione di ciò risiede nei numerosi vantaggi di questo metodo. Alcuni di questi sono:

• Viene immediatamente rilevato un errore nel monitoraggio stesso, poiché è evidente quando la query sullo stato non funziona più. La mancata ricorrenza di un messaggio, d’altra parte, non fornisce alcuna certezza se il monitoraggio funzioni ancora.
• Il controllo regolare in un intervallo di tempo fisso consente l’acquisizione di dati sulle prestazioni per registrare la loro cronologia.
• Check MK stesso può controllare la velocità con cui gli stati vengono sottoposti a polling. Non vi è alcun rischio di una tempesta di eventi in situazioni di errore globale.

Anche in situazioni caotiche, ad es. un’interruzione di corrente in un centro di calcolo, uno ha sempre uno stato complessivo affidabile. Si può ben dire che il monitoraggio basato sugli stati di Checkmk è la norma. Per l’elaborazione degli stati viene usata la Checkmk Event Console.

Check_MK ha molteplici funzionalità, tutte rivolte ad automatizzate il sistema di monitoraggio soprattutto nella fase di configurazione. Con le funzionalità intrinseche di Check_MK è possibile rendere più affidabile il sistema di monitoraggio con processi automatici che si riassumono nei seguenti punti:

  • Rilevamento automatico di dispositivi
  • Rilevamento automatico dei servizi
  • Rilevare tempestivamente malfunzionamenti hardware e logici di rete;
  • Analizzare centralmente la natura dei malfunzionamenti dovuti alla rete
  • Configurazione automatizzata dei plug-in tramite soglie e regole preconfigurate
  • Aggiornamenti automatici degli agenti
  • Configurazione automatica e dinamica che consente il monitoraggio di servizi volatili con una durata di pochi secondi
  • Rilevamento automatico di tag ed etichette da varie fonti
  • I dati di targa permettono di gestire in tempo reale fino a 1.000 dispositivi
  • Inoltre, ci sono anche playbook per l’uso di strumenti di configurazione e distribuzione come Ansible o Salt

ManageEngine Network Configuration Manager

Questa soluzione di gestione e automazione per le configurazioni dei dispositivi di rete è in grado di supportare i maggiori produttori come Cisco, HP, Huawei, Juniper e molti altri.
Permette di gestire modifiche, configurazioni in conformità (NCCM) di switch, router, firewall e altri dispositivi di rete.

Grazie alle funzionalità messe a disposizione dalla piattaforma di Network Management, il Team di Netwok Specialist sarà in grado di lavorare in modo più efficiente e svolgere attività di:

  • Configuration Management
  • Release Management
  • Change Management
  • Backup Management
  • Availability Management
  • Audit Management